News&Eventi

Delord ospite a RoxyBarTV.

La serata del 21 dicembre DeLord è stato ospite del RoxyBar. DeLord ha avuto la possibilità di suonare dal vivo tre brani del suo nuovo album SOGNARE PARTE II.

I tre brani, Le tue Paure, Sognare e Incompreso sono stati prima commentati insieme al padrone di casa, Red Ronnie. Per il pianista l’occasione di far ascoltare la sua musica a oltre 10 mila persone, collegate online tramite il sito web della webtv RoxyBar.
L’album Sognare è in vendita nei migliori webstore da dicembre 2012 e sta riscuotendo un notevole successo nel pubblico, che sta imparando ad amare il nuovo modo di concepire la musica “piano solo” che DeLord riesce a far vibrare. Un misto di sensazioni, emozioni, note e colori che rendono la SUA musica quasi unica nel suo genere, differenziandosi dalla classica musica da pianoforte e avvicinandosi a un concetto di musica sensoriale ancora poco conosciuto in Italia.
Christian DeLord Carlino

Christian DeLord Carlino

Mi chiamo Christian Carlino, in arte DeLord, classe 1985. Pianista, compositore e creativo dall’animo pop ma con innata la voglia di imparare e formulare sempre nuove idee. La libertà di espressione fa parte del mio modo di essere e trova forma nelle mie passioni.

3 Comments

  • Deborah Bonacini ha detto:

    Ogni singola nota dei brani di DeLord esprimono le sue sensazioni e si incrociano molte volte con la realtà che ci circonda anche se molti di questi argomenti non vengono trattati nella vita quotidiana… e poi hai ragione nel dire che non bisogna smettere di sognare perchè anche noi come i bambini possiamo sognare un mondo migliore per il loro futuro ma anche per il nostro

    • Ed è proprio così debby 😉
      Sai, ci riflettevo ieri sera mentre stavo sistemando tutto il materiale che abbiamo utilizzato per la diretta…credo che alla fine in tutto quello che io scrivo, descrivo così meticolosamente la realtà che mi circonda ed automaticamente ognuno ci si ritrova perchè è lo scopo principale per cui la musica era nata: emozionare.
      I sogni, quelli veri e puri, esistono ancora credimi 😉

Leave a Reply